Verona

Verona 1997

7 risposte a Verona

  1. gigi ha detto:

    96-97 Serie A Gregori e poi uardalben, Fattori, Caverzan, Baroni, Paganin, Bacci, Corini, Colucci, Binotto, DeVitis, Orlandini poi c’erano Vanoli, Manetti, Siviglia, Ficcadenti, Maniero, Reinaldo e Cammarata e siamo retrocessi.
    Nel 97-98 Battistini e, Iezzo, Siviglia, Vanoli, Gonnella, Lucci, Amerini, Corini, Giunta, Binotto, Aglietti, Manetti, Giandebiagi, DeVitis, Colucci, Ghirardello, Serao ti basta?
    Purtroppo non ho un bel ricordo perchè per un motivo
    o per un’altro non sono riuscito a lavorare come volevo e mi dispiace molto perchè era una piazza giusta.
    Ciao

    • simone ha detto:

      Grazie mister, mi ha rinfrescato la memoria…e veramente complimenti perchè si capisce il suo entusiasmo per il calcio…. io all’epoca ho seguito poco il Verona in quanto arbitravo e quindi le domeniche erano impegnate…. Mi spiace molto che lei non abbia potuto lavorare tranquillamente, e che non abbia un bel ricordo, non perchè si prala del verona, ma perchè credo che non sia una bella cosa avere ricordi negativi per un allenatore. Ora che alleno è veramente un onore poter scambiare qualche pensiero con una Mister-Maestro come lei…ovviamente le farò le domande negli appositi articoli….quindi qui nella sezione Verona le chiedo se proprio non ha nessun bel ricordo di Verona e perchè Verona viene sempre vista da tutti come una piazza giusta ?
      Ringraziandola
      Buona serata
      Simone

      • gigi ha detto:

        Proprio tutto brutto no anche perchè la città è meravigliosa,però in quel periodo ci sarebbe stata la possibilità di riportare la squadra come ai tempi di Bagnoli ma c’erano troppi problemi economici.La storia della città e della squadra la rendevano GIIUSTA agli agli allenatori specialmente giovani.

        • Alberto Arrigo ha detto:

          Gentile Mister Cagni,
          più che la retrocessione dalla A alla B (con Bacci e Colucci a centrocampo ci voleva un miracolo per salvarsi), quello che le rimproveravamo (all’epoca avevo solo 14-15 anni, ma andavo allo stadio) fu la mediocre stagione successiva con quello che tutto sommato era uno squadrone… la sua insistenza col 4-3-3, snaturando gente come Aglietti e Ghirardello in un inutile lavoro di fascia, il suo continuo rifiuto di provare un solido 4-4-2 che alla prova dei fatti si rivelò essere il modulo più giusto per quella rosa (mister Maddè da subentrato vinse le ultime 6 consecutive, fosse arrivato prima forse agganciavamo il 4° posto…), la sua freddezza nei confronti della tifoseria (non si chiede di essere ruffiani, per carità, ma una piazza come la nostra merita un mister che si dimostra onorato di allenare i nostri colori…)…. tutti questi sono temi che ancora oggi ci lasciano perplessi e che purtroppo compromettono il ricordo che qui a Verona abbiamo di lei… Nessuno discute la sua enorme professionalità e l’impegno profuso con passione, e probabilmente la tifoseria delusa dalla retrocessione esagerò un po’ troppo le contestazioni nei suoi confronti, ma davvero credo che si potesse fare un po’ meglio.
          Cordiali saluti, e in bocca al lupo… il derby ci aspetta!!!

          • Alessio ha detto:

            Salve sono di mantova e all’epoca avevo 10 anni credo che il primo anno la squadra gioco’discretamente soprattutto con squadre piu’forti,il problema che il verona perse tutti gli scontri diretti,subiva molte reti e credo io che i problemi oltre in difesa erano in porta (gregori e guardalben.L’anno dopo era una squadra forte ma c’era pressione nei confronti del mister e nonostante la squadra fino a novembre giocava benissimo e faceva punti dopo due trasferte ad andria e treviso perse fiducia e fece pochi punti.Madde’cambio’tipo di gioco a detta di lei ma la squadra non aveva piu’ambizioni di seria A quindi il mister e i giocatori erano piu’tranquilli.Cagni ci ha messo anche del suo a verona ma credo che sfortuna e societa’abbiano fatto il resto.DISTINTI SALUTI GROSSI ALESSIO

            • Nez ha detto:

              Buonasera, direi molto semplicistico affermare che mister Maddè porto la squadra al SESTO posto solo perchè i giocatori erano più tranquilli. Più tranquilli semmai lo diventarono proprio con Maddè dato che la squadra guidata dal signor Cagni stava sprofondando in zona retrocessione, altrochè ambizioni di serie A. Sul fatto poi che fino a novembre (!) stesse giocando benissimo avrei qualcosa da ridire…(in ogni caso due mesi, in un campionato di nove abbondanti..). Saluti

  2. simone ha detto:

    Buonasera Mister, ho una domanda da farle da quando ho scoperto il suo blog, si ricorda quali erano i giocatori che allenava nelle due stagioni in cui ha guidato l’hellas? Quali erano le formazioni “titolari”? Ho un vuoto di memoria incredibile e volevo sapere se lei se le ricordava.
    Ringraziandola le auguro una buona serata
    Simone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: