Sampdoria » samp_ottobre_2000

11 Responses to samp_ottobre_2000

  1. lukino ha detto:

    Sostenere senza controprova che con lei in panchina la Samp si sarebbe salvata, che è la mia convinzione, è frustrante. Vorrei tornare indietro per dimostrare che ho ragione. Ne sono certo. Come sia stato possibile assumere Cavasin e non te, curriculum (e mi si conceda, linguaggio) alla mano…è un mistero buffo.

    Non so se lo hai già fatto ma mi piacerebbe dedicassi uno scritto alla tua stagione alla Samp.
    A mio avviso quella stagione fu fondamentale per la rinascita di Flachi (l’anno prima non giocò molto).

    • gigi ha detto:

      Flachi è stato uno dei miei successi più importanti.Quando arrivai tutti mi dissero di lasciarlo perdere perchè era una testa matta e irrecuperabile.Tra me e lui è nato u rapporto tra padre e figlio che dura ancora oggi,anche se qualche stupidaggine l’ha fatta.Per quanto riguarda scrivere su quegli anni interesserebbe solo voi mentre io devo scrivere per tutti,comunque potrebbe essere lo spunto per parlare di come NON SI DEVE esonerare un allenatore dopo 4 partite!!!!!

      • lukino ha detto:

        ahaha, vero. Ricordo bene quell’esonero.
        E’ vero, Flachi fu un tuo successo, come dicevo l’anno prima giocò quasi nulla e quella stagione fu fondamentale per farlo diventare il giocatore poi ammirato in serie A (categoria che ha dimostrato di valere tranquillamente).
        Sul post invece…be’ io pensavo a qualche amarcordo come altri scritti assai gustosi che leggo nel blog anche se capisco che altre esperienze siano state più importanti.
        Però ecco, ora che ci penso, il raporto tra te e flachi credo possa esser spunto per una riflessione più ampia sulla gestione dei giocatori, sopratutto quelli con la fama di “matti”.

        • gigi ha detto:

          Non volevo dire che alla Samp non ho avuto soddisfazzioni e bei ricordi,anzi.il primo anno è stato splendido per risultati e esperienze personali ma dovrei riparlare di alimentazione(per la prima volta feci il sistema alimentare “ZONA”con un successo enorme)e di tattica(4-3-3 con Vasari,Casale,Dionigi,Esposito,Possanzini e Flachi in attacco)cose già scritte.Dovrei scrivere il perchè,dopo avermi fatto un contratto di due anni,alla quarta sono stato esonerato….ma non lo sò ancora oggi.

  2. giorgio pivotti ha detto:

    PORTO VS BRAGA 1 0 : EVITABILE IL GOL PARTITA DI FALCAO.
    Ancora una volta la difesa a Zona ha lasciato il segno, ha causato la vittoria del Porto con il gol di Falcao che raccogliendo un cross dalla destra, segna di testa tutto solo, liberissimo davanti alla porta dimenticato o meglio trascurato dal diretto difensore che alla marcatura soggettiva gli preferisce l’attacco alla palla, l’interruzione del passaggio come prescrive la Zona, mancando il tentativo. Un gol che si poteva e si doveva prevenire se in difesa si fosse giocato applicando la marcatura individuale, ad personam supportata dal controllo visivo attivo. Da parte dei telecronisti in diretta nessun riferimento, come sempre, all’errore della difesa dovuto alla Zona e alle sue rischiose prerogative che anche questa volta hanno fallito. Ma il nuovo allenatore della Sampdoria conosce solo la Zona in fase difensiva oppure sa anche cosa sia la marcatura individuale, il controllo visivo attivo, la Difesa Elastica, sa applicarla? E’ una domanda importante per far ritornare in A la Sampdoria nel giro di un anno.

  3. giorgio pivotti ha detto:

    Caro Gigi, si fanno i nomi di Delio Rossi e Stefano Colantuono tra i papabili allenatori della Sampdoria in B, professionisti di tutto rispetto ai quali tu non sei certo inferiore anzi quello che a mio avviso loro non hanno, gioca a tuo favore e fa la differenza è il fatto che avendo giocato a uomo come terzino agli inizi della tua carriera, sai cosa sia la difesa a uomo e soprattutto ne conosci l’evoluzione in termini di marcatura individuale, soggettiva, supportata dal controllo visivo attivo, ad integrazione o in sostituzione della Zona pura che tanti punti anche quest’anno ha fatto perdere alla Sampdoria, a squadre di B che ho qui rilevato, e ad altre di A.
    Un elemento tattico importante in più che dovrebbe far pendere l’ago della bilancia a tuo favore nella scelta di un nuovo allenatore che molti per miopia non sanno discernere né valutare.

    • gigi ha detto:

      Nelle scelte,oggi,contano poco le tue qualità sia tecniche che tattiche,l’importanza l’hanno le CONOSCENZE.Devo dire che se sciegliessero i due allenatori che hai citato non sbaglierebbero perchè sono vincenti.

  4. gigi ha detto:

    Grazie della fiducia.Vedremo.

  5. giorgio pivotti ha detto:

    CARO GIGI, QUESTO È IL MESSAGGIO CHE HO INDIRIZZATO AD UNO DEI PIÙ AUTOREVOLI TIFOSI DELLA SAMPDORIA E CHE IL SECOLO XIX HA OGGI PUBBLICATO:
    xDavide, Genova è solo Blucerchiata
    Vedere i tifosi di qualsiasi età ammutoliti e piangenti, io che non lo sono ci sono rimasto veramente male a dir poco. Perché? Perché e voi lo potete testimoniare, ho sempre cercato da Mazzarri in poi di suggerire anche se con monotonia come si possono prevenire i gol evitabili quelli che hanno ora determinato, compreso quello di Miccoli oggi, la retrocessione in B della Sampdoria specie con Di Carlo e soprattutto con Cavasin quando i gol segnati sono stati mediamente inferiori a quelli fatti per partita, mentre con Mazzarri e Del Neri, grazie a Cassano e Pazzini, è accaduto l’inverso, meno gol evitabili più gol segnati.
    Troppi i gol evitabili decisivi presi a causa dei difensori che si girano sulle palle in arrivo o della zona che da eccessiva libertà agli avversari, al posto di una marcatura individuale, soggettiva.
    Propongo Gigi Cagni nuovo allenatore, tale scelta tecnica avrebbe voluto dire assicurare alla Sampdoria la permanenza in A. Il motivo è semplice, sa cosa siano e come prevenire i gol evitabili quelli segnati perché il difendente si gira sulle palle in arrivo dirette in porta o l’attaccante viene lasciato con troppo spazio a causa della Zona e delle sue rischiose prerogative invece di passare alla marcatura individuale. E inoltre con Cagni si torna subito in A.
    E QUESTA È LA RISPOSTA RICEVUTA, PUBBLICATA SUL GIORNALE STESSO:
    X GIORGIO: sicuramente dal punto di vista tattico hai ragione ma quest’anno hanno anche reso tutti al 10% delle possibilità. Hanno perso tutti sicurezza perdendo Pazzini e Cassano che infondevano stima in tutti gli altri. Quanto a Cagni io lo avrei preso subito così come Colomba, o altri.Ma il punto è che la scelta di affidare il mercato a Tosi e l’evidente follia collettiva che ha investito la dirigenza ha fatto a pezzi la Samp lottavamo contro i mulini a vento e ora l’unica è fare tabula rasa.
    AGGIUNGO, SE È SAGGIA LA DIRIGENZA DELLA SAMPDORIA NON DOVREBBE ASPETTARE MOLTO PER CHIAMARTI E RIPORTARE COSÌ LA SQUADRA IN SERIE A DA UN ANNO ALL’ALTRO.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...