“Pensieri e Parole”….. di Luigi Cagni


In questo fine settimana sto vivendo una situazione emotiva e professionale che mi ripaga di tante amarezze e che mi riconcilia con il calcio proprio nella “mia terra” che,nella maggior parte dei casi,dimostra di avere ancora nel proprio DNA certi valori.

Non so come andrà a finire tra il mio amico Lino Mutti e me per la panchina dell’Atalanta, una cosa è certa, che è stato un “duello” leale e SPORTIVO che ha appassionato tutti e messo in risalto l’amore per la squadra da parte di tutte le componenti.

Le parole del presidente e le sue incertezze, certamente ponderate, unite al senso dei pensieri della tifoseria  si possono riassumere così: Qualsiasi sarà l’allenatore noi dovremo tifare senza contestare la scelta della società.

Questa la chiamo maturità e voglia assoluta e primaria delle sorti del proprio club (in seguito farò un articolo di cosa penso sul valore della MAGLIA).

Essere stimati da una società blasonata e da una tifoseria così passionale, essendo oltretutto bresciano,mi ha riempito di orgoglio.

Comunque vada, ringrazio tutti perché spero possa essere di insegnamento per tornare a vivere il calcio con passione e grande partecipazione senza cadere in atti negativi come quelli di Torino.

Gigi Cagni

Annunci

35 Responses to “Pensieri e Parole”….. di Luigi Cagni

  1. Antonio ha detto:

    Buongiorno Mister,

    in questa ennesima giornata di speranza (ma quante ne abbiamo passate quest’anno, rimanendo poi delusi), mi torna in mente quel momento di entusiasmo nei suoi confronti della gente di Bergamo.
    Ancora oggi sul sito dei tifosi atalantini si parla spesso di Lei, come l’alternativa “hard” al soporifero buon Lino.
    Lei pensa che se anche dovesse andare “non bene” sportivamente parlando, possiamo ritenerla uno dei candidati alla panchina dell’Atalante della prossima stagione ? In parole povere .. la SERIE B a Bergamo sarebbe un degrado per Lei ?

    Comunque risponda rimarrà per me una figura di tutto rispetto.

    Arrivederci a presto MISTER !

    • gigi ha detto:

      Per prima cosa pensate a salvarvi e a tifare sino alla fine senza pregiudizi.Allenare squadre come l’Atalanta con un obbiettivo importante non è un declassamento nemmeno fosse in C.In bocca al lupo e con la vittoria di ieri la speranza aumenta.

  2. maurizio ha detto:

    Dopo queste giornate di attesa ora mi trovo a tifare per due allenatori… Il nostro nuovo mister Mutti, che spero riesca a ridarci emozioni passate (era il mio idolo quando ci portò dalla C alla B) e Gigi Cagni che ho scoperto essere, oltre che un grande tecnico, anche una persona veramente eccezionale e uno sportivo vero.
    Mi associo anch’io a quanti le hanno fatto i complimenti per il Suo blog e le hanno augurato un proseguo di carriera ricco di successi e soddisfazioni.

    Maurizo

    FORZA ATALANTA e…. Forza Cagni… ritorni presto…

  3. Piercarlo ha detto:

    Purtroppo non è andata come speravo e come Le avevo scritto… Mi ha fatto piacere conoscere il Suo blog che continuerò a visitare e vorrei davvero augurarLe un proseguo di carriera ricco di successi e soddisfazioni.
    Noi tifosi, come sempre, restiamo delusi dalla scelta societaria ma continueremo a sperare nella salvezza ed a tifare per una maglia che per noi conta molto.
    Le mando un abbraccio ed un caloroso in bocca al lupo.
    Con stima.
    Piercarlo Luiselli

  4. pivotti giorgio ha detto:

    La domanda l’ho già posta qui in generale, adesso la ripropongo perché riguarda personalmente mister Cagni dopo la scelta ufficializzata di Mutti a nuovo allenatore dell’Atalanta.
    Quanto hanno pesato, influito sulla decisione del presidente Ruggeri il parere, le preferenze, il benestare dei giocatori e dell’entourage dell’Atalanta? Credo molto, anzi sarebbe interessante poter conoscere i motivi che hanno spinto a questa designazione legati forse ai diversi trascorsi, nonché all’aspetto caratteriale dei due maggiori aspiranti alla panchina preincarico. Resta il fatto che i risultati del sondaggio non solo sull’Eco di Bergamo davano Gigi Cagni nettamente favorito, in pole position, senza considerare i punti a suo merito venuto dalla recente apertura del blog rivelatosi a giudizio degli utenti uno dei migliori e più apprezzato nel suo genere.
    Mi auguro, per il bene dell’Atalanta, che anche mister Mutti, al pari di mister Cagni, sappia prevenire i gol evitabili applicando le due regole da cui dipendono, la Posizione Frontale Attiva ed il Controllo Visivo Attivo.

    • Admin ha detto:

      Penso che difficilmente le tue domande troveranno una risposta…….comunque a parte tutto a me piace pensare che la risposta che ha dato neroblu09 sia la più appropriata

      “Penso che se l’Atalanta sceglierà Mutti sarà sostanzialmente perchè in un momento disgraziatissimo, quale quello che è capitato quest’anno per scelte dirigenziali miopi e poco lungimiranti, ci si vorrà affidare anche al sentimento di appartenenza alla terra bergamasca, da intendersi non come pregiudiziale territoriale, ma come senso di attaccamento disperato all’anima dispersa in questi mesi disgraziati.”

    • gigi ha detto:

      Ti ringrazio per la stima,sciegliere è sempre difficile specialmente in queste situazioni quindi,anche per l’amicizia che mi lega a Mutti,spero riesca a fare bene.Ciao

  5. Luca ha detto:

    Grazie mister per le belle parole, la nostra tifoseria sempre maltrattata ha finalmente trovato al di fuori delle nostre Mura qualcuno che apprezza il calore la passione che unisce i nostri colori, tanto da farci dire “andiamo all’Atalanta”. Pare che questo rapporto sia reciproco a dar ascolto ai vari sondaggi online. Bene, parole che fanno bene alla nostra comune passione, andare allo stadio per gioire, soffrire, esultare e nient’altro. Buona fortuna per la sua carriera,speriamo che i nostri destini un giorno si possano incrociare.

  6. giacomobg ha detto:

    mister, purtroppo la sfortuna pare girare propio tutta dalla nostra parte, dopo 2 che hanno fallito ora arriva il padre pio del calcio, forse il caro bortolo ( che in bergamasco :bortol = povero uomo) mutti non sa che qui non è messina , non c’è piu moggi a salvare il messina ma purtroppo la nostra dirigenza pare che voglia continuare sulla loro linea, ho sentito parole del presidente dicendo di riallacciare il rapporto con i suoi tifosi ma mi pare sia tutta ipocrisia e che sia sempre piu’ una frase fatta giusto per smorzare la situazione, i tifosi avevano scelto … lei… con grande delusione un tifoso atalantino

  7. andrea menozzi ha detto:

    Caro Sig. Cagni, sono un tifoso della Juventus e del Modena, ho avuto modo di apprezzare i modi e la professionalità del Sig. Mutti durante la sua esperienza sulla panchina modenese, ma spero che da domani sia lei il nuovo allenatore dell’Atalanta. Mi farebbe piacere rivederla in campo ed apprezzare ogni domenica la sua schiettezza ed onestà (ho appena sentito il suo intervento su Radio 24 che ho condiviso, nei modi e nei contenuti, al 110 per cento). In questo calcio italiano ormai disastrato, nonostante tecnici e giocatori di valore (che, non a caso, trovano fortuna all’estero), una voce come la sua va ascoltata con attenzione.
    Ho appena scoperto il suo blog e penso che ci troveremo spesso d’ora in poi, nel frattempo, IN BOCCA AL LUPO!
    Andrea

  8. ANDREA ha detto:

    Caro sig Cagni, grazie per le parole che ha espresso, penso che se le molte persone fossero come LEI, nel mondo del calcio esisterebbe solo passione e non odio.
    Grazie…. e comunque andrà domani spero che un giorno un uomo come lei possa allenate la DEA!

  9. Mauro ha detto:

    Caro Gigi,
    sono tifoso atalantino e anche io speravo fosse lei a guidare le DEA nella difficile impresa di salvarsi.
    Complimenti per le belle parole che ha scritto; ha dimostrato ancora una volta di essere una grande persona prima che un grande allenatore.
    Spero un giorno di poterla vedere sulla panchina nerazzurra, e mi creda che come me la pensano moltissimi bergamaschi.
    La invito a leggere i moltissimi messaggi di complimenti scritti su atalantini.com

  10. silvo62 ha detto:

    caro sig. Cagni
    anche se il mio parere non essendo un tecnico ma solo un tifoso da molti ma molti anni dell’Atalanta sono convinto che lei sarebbe la miglior scelta per la mia squadra.Se ciò non avvenisse le auguro di essere chiamato presto ad allenare e insegnare calcio .Le persone serie come lei dovrebbero sempre calcare i campi di calcio che contano.Le auguro un buon anno pieno di soddisfazioni(sarebbe meglio a Bergamo)

  11. Sergio ha detto:

    Caro Mister,
    purtroppo la stampa da già come quasi certo, Mutti come allenatore dell’Atalanta… Al di la di ciò le chiedo se pensa che questa squadra abbia le carte e i giocatori per salvarsi e giocare un buon calcio… Poichè al di la dei risultati sono uno a cui piace vedere giocare bene…. Cosa rara oggi in Italia… Grazie

  12. emanuele ha detto:

    da appassionato di calcio auguro hai tifosi bergamaschi
    di vedere in azione gigicagni,in partita ed in allenamento..KE SPETTACOLO! qualunque sia il livello dei giocatori attuali LUI sà metterci del suo,VEDRETE!
    a piacenza(e non solo)a dato SPETTACOLO!
    ps:momenti..anni..indimenticabili! singh singh.

  13. marco ha detto:

    Salve mister,in questi giorni ho avuto il piacere di conoscere il suo blog,sono un tifoso atalantino e al momento non si sa ancora quale sarà la scelta della nostra dirigenza per la conduzione tecnica,volevo solamente dirle che,per quanto possa valere,lei ha tutta la mia stima e il mio rispetto.
    Non è cosa comune trovare ancora in questo panorama piuttosto mediocre persone pure e limpide come lei.
    Spero di vederla lottare e gioire con noi sulla panchina della nostra amata DEA,se così non fosse…le auguro ugualmente di essere presto un nostro rivale,forza mister e forza atalanta!

  14. flaviopintarelli ha detto:

    beh mister se dovesse andare ad allenare l’Atalanta spero che trovi il tempo, tra una seduta e l’altra, per continuare a regalarci le piccole, ma preziose, perle che compongono questo spazio virtuale. In ogni caso buon lavoro!

  15. nicola ha detto:

    salve mister, sono un grande tifoso dell’atalanta e leggere queste parole in UN momento COSì difficile mi fa molto piacere, le fanno molto onore lo dico con tutta sincerità!
    non so chi sceglierà l’atalanta e neanche io personalmente ho idea di chi possa essere l’allenatore migliore, comunque vada le auguro tutto il bene possibile perchè si èdimostrato una persona sensibile e intelligente.
    in bocca al lupo mister e forza atalanta!

  16. Simone ha detto:

    Spesso l’apparenza inganna, specialmente in una società come la nostra dove in ogni situazione o circostanza si deve trovare l’etichetta giusta ad ogni persona; “Pensieri e Parole” per chi non conoscesse personalmente mister Cagni è la dimostrazione che davanti ad un uomo dallo sguardo glaciale e dall’apparenza dura, si nasconde una persona con dei sentimenti e con dei valori morali/umani eccezionali.
    Ho avuto la fortuna di conoscere personalmente l’uomo Gigi Cagni e posso dire, a voce alta, che persone come lui nel calcio e nello sport in generale sono indispensabili sia per il back graund professionale che per la serietà, sincerità e la passione genuina di un uomo umile che lo accompagna e contraddistingue nella vita giornalmente.
    Non so quale sarà la sua prossima squadra mister, le auguro di trovare un progetto serio quanto prima; se fossi un tifoso dell’Atalanta e dovesse andarci Lei, sarei sicuramente il suo primo giudice a livello sportivo. Allo stesso tempo, indipendentemente da come finirà la stagione, sarei fiero ed orgoglioso di aver condiviso un’avventura con uno dei pochi veri CAPITANI rimasti nel mondo del calcio.
    In bocca al lupo.

    • gigi ha detto:

      Grazie Simone ti posso assicurare che sto vivendo dei momenti sotto l’aspetto umano di grande soddisfazione.Tutto questo mi porterà ad impegnarmi ancora di più per non deludere chi mi stima come te.Ciao

  17. Stefano ha detto:

    Gentile Signor Cagni,

    sono uno dei redattori del sito http://www.atalantini.com, sul quale in questi giorni tanti nostri tifosi (i più) Le esprimono grande stima. Vorrei unirmi a loro e dirLe in tutta sincerità che ritengo che sarebbe Lei il candidato migliore per la nostra panchina. Ricordo perfettamente una Sua interivsta a Gigi Garanzini su Radio 24, di circa un anno fa: apprezzai molto le Sue parole e il Suo stile, e pensai fortunata la squadra che l’avesse ingaggiata. Nelle ultime ore, i media dicono favorito Mutti. Contro il quale non ho nulla, naturalmente. Ma mi lasci dire che, se Lei non arrivasse, sarei molto deluso,e considererei almeno dimezzate le possibilità di salvezza dell’Atalanta.

    Con sitma e ancora qualche speranza.

    • gigi ha detto:

      Le possibilità le avrà comunque,ti ringrazio per la stima.

      • simone f. ha detto:

        Mi “aggancio” alla citazione di Stefano – trasmissione di radio24, Garanzini – perchè anch’io ascoltai quella trasmisione e rimasi colpito dalla sua personalità e della sua schietezza. Grazie al ricordo di quell’intervista e alle voci che girano in questi giorni su di lei, sono arrivato a questo interessantissimo blog.
        Sarebbe bello leggere qualche sua opinione che va un po’ al di fuori del calcio, come fece anche in quella trasmissione.
        grazie mille

  18. giorgio ha detto:

    Ti aspettiamo con queste idee, non tradirle mai e se arrivi a bergamo portale alte, ti seguiremo.
    complimneti non è facile trovare questi concetti in un mondo del calcio rovinato e tradito nella sua passione dei dirigenti,pay tv, soldi, sponsor …..
    Forza Atalanta

  19. bruno ha detto:

    Egr. Sig. Cagni
    sono dello staff di atalantini.com e con grande piacere, ho scoperto da qualche giorno questo suo blog, molto bello, interessante e con risvolti e racconti umani da Lei descritti.Mi sono permesso di mettere qualche suo articolo nella ns.Home Page e per questo spero non se ne abbia a male. Posso dirle in confidenza, e non per ruffianeria nel caso Lei diventasse ns. allenatore, che personalmente l’ho sempre ammirata e seguito con piacere le sue “imprese sportive”. Mi auguro che Lei diventi il ns. nuovo allenatore.Son sicuro che ci metterà tutta l’anima e se stesso.
    La ringrazio in anticipo e se anche non dovesse essere Lei il prescelto, mi auguro possa contattarci sul ns. sito atalantini.com per un saluto ai tifosi bergamaschi.
    Buona fortuna, comunque vada.

    • Admin ha detto:

      Ciao Bruno,

      non preoccuparti per gli articoli…..ci mancherebbe.

      p.s. in bocca al lupo a voi comunque chi esso sia…….io sono di Brescia e tifoso Bresciano ma nonostante il colore della maglia ci divida….. l’amore che abbiamo per la maglia ci unisce.

      a presto…..

      • bruno ha detto:

        grazie della sollecita risposta, Mister…
        mi auguro che quel…”a presto” possa avverarsi.
        Seguirò comunque il suo bellissimo blog, in qualsiasi caso.
        Le auguro le più belle cose, non solo a livello sportivo.

        • Admin ha detto:

          Ciao Bruno,

          mi spiace deluderti ma il messaggio precedente l’ho scritto io.
          admin che significa amministratore del Blog….non è stato il Mister. 😉

  20. Rudi Messi ha detto:

    Pensieri e parole… sante! 🙂
    Fare il presidente è difficile, soprattutto per un ragazzo giovane come Alessandro ma abbiamo tanta fiducia in lui e nel suo attaccamento all’Atalanta!
    Lino o Gigi… qualunque sia la scelta, sarà sempre uno di noi, uno che ama il suo lavoro… e anche l’Atalanta!
    Complimenti Gigi, per la persona che sei… ho scoperto ieri questo blog e ci passerò spesso! Grazie per l’impegno che metti anche su queste pagine…
    Un abbraccio da uno sportivo bergamasco!

  21. marco ha detto:

    Comunque vada l’importante è che continui con il suo blog….!!!!!

  22. Antonio ha detto:

    Noi stimiamo la persona “seria”, quale Lei si è sempre dimostrato e qualsiasi evento / scontro sportivo ce lo ricordiamo per anni. Con Lei c’è sempre stato rispetto e lealtà sportiva.

    Ecco xchè ci garba un personaggio come Lei, poco incline a seguire le mode e gli “avventurieri” del calcio, risoluto lavoratore e penso uomo/allenatore molto rispettato nello spogliatotio.

    Siamo in buona parte con Lei, perchè il suo concorrente (sempre ottima persona) a Bergamo ha già dato … con scarsi risultati !

    Ti aspettiamo GIGI !!!!

    • neroblu09 ha detto:

      Penso che se l’Atalanta sceglierà Mutti sarà sostanzialmente perchè in un momento disgraziatissimo, quale quello che è capitato quest’anno per scelte dirigenziali miopi e poco lungimiranti, ci si vorrà affidare anche al sentimento di appartenenza alla terra bergamasca, da intendersi non come pregiudiziale territoriale, ma come senso di attaccamento disperato all’anima dispersa in questi mesi disgraziati.
      Lei rimane comunque una persona dalle doti umane eccezionali, e senz’altro l’amicizia con il grande Favini lo testimonia. Oltre che un tecnico dalla indubbia preparazione, che a Bergamo avrebbe potuto dire la sua. Tra poche ore sapremo tutto, mi auguro che un giorno anche Lei possa venire a constatare direttamente (perchè da fuori non è sempre così tangibile) cosa significa allenare la nostra amatissima Dea.
      Un ringraziamento a Lei e, dopo che tutto sarà deciso, spero che passi anche a lasciarci un saluto su atalantini.com !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: